Bristol ha ottenuto diverse volte il riconoscimento di “miglior città del Regno Unito“. Questo premio dipende molto dallo stile di questa località che sorge nei pressi del fiume Avon ed è caratterizzata da un animo giovanile e vivace.

Accanto alla classica architettura vittoriana si mescola la modernità di street art e musica “underground”. Questo suo essere eclettica, è uno dei motivi per cui Bristol è la quarta città più visitata in tutto il Paese.

La posizione strategica che colloca Bristol tra la campagna e il mare la rende una meta perfetta da vedere in qualsiasi stagione. Oggi, Bristol è indubbiamente un centro attivo di cultura e creatività, una destinazione affascinante e tutta da scoprire.

Iniziare dal principio

La visita a Bristol potrebbe iniziare dall’Harbourside, ossia l’antica area portuale della città. Qui si trovano gran parte delle attrazioni principali di Bristol come ad esempio il “We The Curious“, un centro interattivo dedicato alla scienza da visitare anche coi bimbi.

Un’altra esperienza da non perdere è sicuramente la passeggiata nei tunnel subacquei del “Bristol Aquarium” dove poter ammirare da vicino tutta la flora e la fauna che abita i mari inglesi. Per gli appassionati d’arte, invece, questa zona permette di raggiungere facilmente la cattedrale della città e il museo “M Shed“.

Harbourside è il quartiere più famoso di tutta la città, nel quale è davvero impossibile non trovare qualcosa da fare, oltre ad essere anche il luogo ideale per una semplice passeggiata, grazie alle tante piazze e alle aree pedonali attrezzate.

Alla scoperta delle tradizioni marinare

La “SS Great Britain” è una nave che permetterà di rivivere la storia marinara di Bristol. Varato nel lontano 1843, questo transatlantico presenta diverse innovazioni dal punto di vista strutturale e meccanico diventando un esempio di ingegneria navale eccezionale.

Venne lasciata affondare nel 1933 per poi essere recuperata e rimessa a nuovo intorno agli anni Settanta. Oggi la “SS Great Britain” si trova presso il porto di Bristol ed è possibile visitarla per immergersi completamente nelle tradizioni marinare che hanno reso grande la città.

Guai ad aspettarsi un semplice museo però: sulla nave le guide sono veri marinai vittoriani e si rivolgono ai visitatori come compagni alla pari. Per i più temerari, scalare l’albero maestro potrebbe essere un’occasione da non perdere per un’esperienza ancora più immersiva nel mondo della marina inglese.

Una tappa per ricaricare le energie

Sulla riva opposta dell’Harbourside sorge il quartiere di Wapping Wharf. In questa zona sarà possibile trovare una miriade di locali, bar e ristoranti dove riprendere le energie per esplorare la città.

In quest’area si vede perfettamente l’animo eclettico e cosmopolita di Bristol perché accanto a specialità caraibiche si trovano piatti cinesi, inglesi, etnici ed internazionali. Visitare questo quartiere equivale ad un vero e proprio giro del mondo gastronomico tutto da provare.

Tra i posti più famosi di Wapping Wharf va menzionato il “Box-E“. Si tratta di un piccolo ristorante che sorge dentro due container per le spedizioni. Dall’esterno quasi si perde tra le strutture portuali, ma all’interno l’arredamento raffinato e curato sapranno stupire gli avventori. Il locale ha poco più di 10 coperti ed offre un menù variegato con diverse specialità.

Un panorama mozzafiato dalla Cabot Tower

Al tramonto, la giornata a Bristol può concludersi con una vista a 360 gradi sulla città. Con i suoi 32 metri di altezza e l’accesso completamente gratuito, la Cabot Tower permette di ammirare dall’alto tutta l’area cittadina.

La struttura si trova sulla collina del “Brandon Hill Park” e venne realizzata nel 1897 per celebrare i 400 anni della scoperta del Canada, grazie a Giovanni Caboto. Per salire, il visitatore dovrà affrontare una scalinata stretta e ripida ma la vista in cima ripagherà immediatamente gli sforzi e la fatica. La Cabot Tower viene anche considerata come un punto romantico, tanto da essere spesso lo sfondo ideale per dolci proposte di matrimonio o semplicemente per trascorrere un appuntamento a due.

Si raggiunge facilmente dal centro città in circa 15 minuti a piedi.

Un viaggio tra le opere di Banksy

Bristol è famosa per avere tantissime opere dello street artist più noto al mondo. Attorno alla figura di questo personaggio ci sono tante leggende, tra cui quella che egli sia originario di Bristol.

Con una semplice passeggiata in centro sarà possibile fare un vero e proprio tour tra alcune delle opere più famose di Banksy. Il tour passa per diversi quartieri e dura circa mezz’ora. Oltre alle guide disponibili, può essere divertente vivere quest’esperienza cercando di scovare quante più opere possibili semplicemente camminando per le strade di Bristol.