L’Italia può vantare numerose attrazioni naturali. Tra le più originali merita un capitolo a parte l’Isola a forma di delfino. Se sono in pochi a conoscerla, ancora meno sono le persone a conoscenza del luogo esatto in cui si trova. Nonostante nel nostro Paese non sia molto nota al grande pubblico, quest’isola dalla forma particolare può vantare un ottimo credito tra i turisti e tour operator stranieri.

A seguire le indicazioni sulla sua posizione e i mezzi con cui è possibile arrivarci.

Dove si trova l’Isola a forma di delfino

L’Isola a forma di delfino corrisponde all’isolotto Gallo Lungo, facente parte dell’arcipelago Li Galli. Si trova tra Capri e Positano, gioiello naturalistico del mar Mediterraneo. Le altre due isole che compongono l’arcipelago sono La Castelluccia e La Rotonda.

In passato, le isole Li Galli erano note con l’appellativo Le Sireneuse. Infatti, secondo quanto afferma un’antica leggenda, le tre isole erano abitate dalle sirene. Sempre stando al racconto leggendario, le sirene erano capaci di ammaliare numerosi marinai con il proprio canto, conducendo loro alla morte.

L’arcipelago è di dimensioni modeste e, oltre a essere conosciuta come l’isola a forma di delfino, Gallo Lungo viene spesso rappresentata a forma di falce. L’originale forma di delfino è visibile soltanto se si guarda l’arcipelago dall’alto (tramite aereo, elicottero o drone) oppure con l’ausilio di una mappa (ad esempio quella di Google Maps). Al contrario, vista dalla terraferma (Positano) o dal mare (Capri), Gallo Lungo perde un po’ del fascino decantato da un numero crescente di guide turistiche italiane e straniere.

L’arcipelago di Li Galli fa parte del comune di Positano, centro abitato di poco meno di 4 mila persone in provincia di Salerno. Dimenticato dalla popolazione locale fino ai primi anni Venti del secolo scorso, l’arcipelago è stato a poco a poco riscoperto: questo è uno dei motivi per cui queste isole sono considerate un autentico paradiso terrestre.

Come raggiungere l’Isola a forma di delfino

L’Isola a forma di delfino è collegata con il porticciolo di Positano via mare, grazie alle numerose società locali che propongono il noleggio di un gommone oppure un’escursione in barca finalizzata alla scoperta dell’arcipelago.

La tratta Positano-Li Galli è coperta in pochi minuti, in virtù della breve distanza che separa le due località. Infatti, dal piccolo comune di Positano è possibile vedere distintamente Li Galli, compresa Gallo Lungo e gli altri due isolotti che vanno a completare l’arcipelago. I collegamenti sono più frequenti durante la stagione estiva, da giugno fino alla prima metà del mese di settembre, quando sono decine al giorno i turisti che desiderano raggiungere l’isola a forma di delfino e sostarvi per un paio di ore prima di tornare sulla terraferma.

Non è raro vedere un gran numero di imbarcazioni fermarsi di fronte alla costa frastagliata dell’isola, che offre un’insenatura naturale dove sorge una piccola spiaggia.

Cosa fare nell’Isola a forma di delfino

Un’escursione all’isola Gallo Lungo può essere la scelta giusta per una coppia di giovani innamorati, magari per trascorrere una cena romantica al largo della costiera amalfitana.

Invece, tra fine maggio e inizio giugno, oppure nella prima metà del mese di settembre, la visita dell’arcipelago Li Galli può rappresentare una via di fuga dalla calca di turisti che affolla le strade di Positano e l’intero tratto della costiera di Amalfi.

Inoltre, sull’Isola a forma di delfino è possibile organizzare delle feste private, grazie alla presenza di diverse strutture ricettive. Gli eventi esclusivi vengono organizzati tramite le agenzie locali. I più benestanti possono affittare l’isola per la cifra sproposita di 130 mila euro a settimana durante l’alta stagione.

A disposizione dei milionari che possono permettersi un budget simile ci sono tre ville, altrettante piscine, un eliporto e barche. Infine, una delle esperienze più consigliate dai visitatori rimane la contemplazione del panorama una volta messo piede sull’isola: da una parte si possono ammirare i celebri faraglioni della mondana Capri, dall’altra parte l’affascinante borgo di Positano.

Chiara Galiberti
Sono Chiara, e amo viaggiare fin da piccola. Laureata in Filosofia, ho deciso di intraprendere un viaggio per scoprire luoghi a me sconosciuti. Ho scritto su diversi travel blog, prima di entrare a far parte della famiglia di AmicoTravel.