Tegucigalpa è la capitale dell’Honduras, situata a non molta distanza dai confini con gli Stati El Salvador e Nicaragua, nell’area sud-occidentale del Paese, e gli abitanti sono soliti chiamare la loro capitale con l’appellativo Tegus.

La fondazione della più importante città dell’Honduras risale ai primi anni del ’500. In passato, Tegucigalpa ha tratto linfa vitale dall’estrazione di minerali preziosi quali oro e argento. Prima di Tegus, la vecchia capitale dell’Honduras era Comayagua, dove avevano sede gli organi governativi dello Stato.

Di seguito tutte le cose più importanti da fare e vedere a Tegucigalpa durante una vacanza di un paio di giorni.

Cattedrale di San Michele Arcangelo

L’attrazione più interessante dal punto di vista storico-artistico di Tegucigalpa è la Cattedrale di San Michele Arcangelo. L’edificio religioso più importante della capitale honduregna sorge nel centro storico di Tegus, dove sono presenti i monumenti di principale interesse.

La Cattedrale dedicata all’Arcangelo Michele è stata costruita a partire dalla seconda metà del XVIII secolo, e si contraddistingue per ospitare al suo interno una splendida architettura barocca, impreziosita dalla presenza di numerose opere pregiate.

Lo stile barocco è presente anche in numerosi altri edifici della città vecchia di Tegus.

Parque Central

Di fronte alla Cattedrale di San Michele Arcangelo si estende il Parque Central, che rappresenta il polmone verde di Tegucigalpa.

I turisti hanno la possibilità di fare una bella passeggiata immersi nel verde del parco, dimenticando per un paio di ore il traffico caotico della capitale. All’interno del Parque Central si può ammirare la statua dedicata a Francisco Morazàn, generale honduregno nativo di Tegucigalpa e presidente delle Province dell’America Centrale nella prima metà del XIX secolo.

Plaza La Merced

Un altro luogo di ritrovo degli abitanti e dei turisti in visita a Tegucigalpa è Plaza La Merced. Un tempo, attorno alla piazza si ergeva un affascinante monastero, oggi sostituito da alcuni palazzi barocchi, che rappresentano il trait d’union con gli altri monumenti caratterizzati dal medesimo stile (tra cui la stessa Cattedrale di San Michele Arcangelo).

Place La Merced è stata realizzata prima ancora che iniziassero i lavori per la Cattedrale, agli inizi del XVII secolo.

Iglesia de San Francisco

Ancora prima di Plaza La Merced, Tegucigalpa vide sorgere la Iglesia de San Francisco, il monumento religioso più antico della capitale dello Stato honduregno.

I lavori di costruzione della chiesa risalgono alla fine della seconda metà del XVI secolo, due secoli prima che venisse costruita l’attuale Cattedrale. L’edificio venne realizzato per i francescani e dedicato al santo italiano.

I più importanti dipinti custoditi all’interno della Iglesia de San Francisco ritraggono la Vergine di Guadalupe, il Cristo e la Misericordia, oltre al Cristo nero di Esquipulas.

Teatro nazionale Manuel Bonilla

Il principale centro culturale della capitale Tegucigalpa è il teatro nazionale Manuel Bonilla, dedicato alla memoria dell’ex Presidente dell’Honduras nei primi anni del ‘900.

Il teatro è facilmente riconoscibile dai turisti perché chi l’ha realizzato si è ispirato sia al Teatro di Parigi che a quello di Atene. Il Teatro Manuel Bonilla occupa un posto di primo piano tra le cose da vedere a Tegus, soprattutto per chi ama l’arte e le rappresentazioni teatrali.

Mercatini di artigianato locale a Comayaguela

I monumenti barocchi, la Cattedrale, il Parque Central e lo stesso Teatro Manuel Bonilla sono situati nella parte della città vecchia della capitale, che si estende sulla riva orientale del Rio Choluteca.

Sull’altra sponda del fiume, invece, sorge la Comayaguela. Nonostante l’assenza di monumenti di pregio, si consiglia di visitare i caratteristici mercatini di artigianato locale, in modo da provare un’esperienza diversa rispetto al classico giro di attrazioni proposto dai tour operator.

Escursione in vetta al El Picacho

In occasione di una visita a Tegucigalpa, tra le esperienze suggerite figura anche l’escursione a El Picacho, la collina ai piedi della quale è stata realizzata, nel 1500, la capitale dell’Honduras.

Sulla vetta di El Picacho, oltre alla presenza di una statua di Cristo, si può godere di una bella vista sull’intera Tegus e sull’area circostante, caratterizzata da un profilo pianeggiante.