L’Acquario di Barcellona ospita più di 11.000 pesci e animali marini di 450 specie differenti, ed è riconosciuto globalmente come uno degli acquari più importanti al mondo.

Si tratta, infatti, della quarta attrazione preferita dai turisti che visitano Barcellona, successivo solamente alla Sagrada Familia, al Parco Güell e al Camp Nou. L’acquario di Barcellona presenta una grande varietà di specie animali, e rappresenterà un divertimento sia per i più grandi che per i più piccoli.

Scopriamo insieme cosa vedere all’Acquario di Barcellona e alcuni consigli utili su come visitarlo.

L’Oceanarium

Con un diametro di 36 m e una profondità di 5, l’Oceanarium dell’acquario di Barcellona è il più grande in Europa. Questa struttura è composta da un tunnel trasparente di oltre 80 m e, percorrendolo in tutta la sua lunghezza, avrai la possibilità di vedere un grande numero di animali marini che nuoteranno pacificamente sopra la tua testa: sarà come essere immersi in un enorme acquario e partecipare alle attività quotidiane delle creature marine.

Gli acquari Mediterranei

Questo set di 14 acquari ti permetterà di ammirare la biodiversità marina del Mediterraneo. Ognuno degli acquari è finalizzato a ricreare con cura un ambiente in cui piante e creature marine convivono per il corretto bilanciamento dell’ecosistema. Inoltre, non perderti le due ricostruzioni del delta dell’Ebro e delle Isole Medas, realizzate con cura e precisione in ogni singolo dettaglio.

Gli acquari a tema

Visitando gli acquari a tema, potrai scoprire e apprendere dei dettagli che, generalmente, sono lasciati in disparte negli altri acquari. Questo perché un acquario a tema, essendo di dimensioni più ridotte, ha la possibilità di sviluppare e approfondire meglio alcune aree di particolare interesse. Specificamente, gli acquari a tema offerti dall’Acquario di Barcellona sono:

  • invertebrati marini;
  • cavallucci marini;
  • uova di squalo;
  • coralli tropicali.

Gli acquari tropicali

Questi 7 acquari saranno amati soprattutto dai bambini, che potranno osservare i mille colori appartenenti all’ambiente sottomarino. Gli acquari tropicali, inoltre, sono arricchiti da un’ampia collezione di barriere coralline, tutte una diversa dall’altra. Contribuiranno all’atmosfera ricca di luce e colore anche i pesci tropicali, conosciuti da tutti per la loro forma particolare e i colori sgargianti.

Planet Aqua

Al secondo piano potrai trovare Planet Aqua, sezione educativa volta a spiegare ai visitatori come le creature marine siano riuscite ad adattarsi e a vivere nei più diversi ambienti acquatici. Presso Planet Aqua capirai come alcune specie riescano a vivere in acque congelate e come altre riescano a destreggiarsi nella più completa oscurità delle grotte marine: sarà un’occasione perfetta per imparare qualcosa di nuovo ed entrare in contatto con un mondo diverso da quello che conosciamo.

L’area per bambini Explora!

L’acquario di Barcellona è già di per sé un’attrazione straordinaria per i bambini, e l’area denominata Explora!, pensata appositamente per i più piccoli, non potrà che rendere la loro esperienza ancora più positiva e stimolante. Explora! è uno spazio interattivo, adatto ai bambini di tutte le età, che prevede oltre 50 giochi e attività interattive in cui i bambini potranno scoprire la natura toccando, ascoltando e divertendosi.

I gioielli del mare

Quest’area sarà la soluzione ideale se vorrai ammirare alcune tra le più belle e impressionanti conchiglie esistenti. Alcuni conchiglie, infatti, sembrano delle vere e proprie opere d’arte, e ammirarle da vicino ti darà la possibilità di renderti conto della bellezza e perfezione della natura. Inoltre, presso quest’area potrai osservare tutta la strumentazione utilizzata dagli scienziati che si occupano dello studio del mondo dei molluschi e degli invertebrati.

Attività interessanti: ora di pranzo

Quando sarà ora di pranzo per te, lo sarà probabilmente anche per i pesci che vivono nell’Acquario di Barcellona. Se stai visitando l’acquario con i tuoi bambini, tieni d’occhio gli orari in cui i pesci vengono nutriti: sarà uno spettacolo da non perdere.

Gli squali vengono nutriti di martedì e venerdì, tra mezzogiorno e l’una. Come funziona? E cosa si vedrà? Dei sommozzatori altamente addestrati entreranno nelle vasche degli squali con delle lunghe aste su cui saranno impilati grossi pesci e calamari, alcuni tra i cibi preferiti dagli squali.

I pinguini mangiano due volte al giorno, la prima volta alle 11.30 e la seconda alle 16.30. Per assistere al pasto dei pinguini ti dovrai trovare al Planet Aqua.

Le razze vengono nutrite ogni giorno alle 14.00, eccetto la domenica.

Per quanto riguarda tutti i pesci che nuotano nell’Oceanarium, questi verranno nutriti ogni giorno alle 12.45.

Orari e giorni di apertura

L’Acquario di Barcellona apre tutti i giorni alle 10.00. Gli orari di chiusura, invece, variano a seconda della stagione e del particolare giorno della settimana.

Per esempio, in giugno, luglio, agosto e settembre l’acquario chiuderà alle 21.00.

In gennaio, febbraio, marzo, novembre e dicembre, l’acquario chiuderà alle 19.30 nei giorni lavorativi, e alle 20.00 ne fine settimana.

In aprile, maggio e ottobre, l’acquario chiuderà alle 20.00 nei giorni lavorativi, e alle 20.30 ne fine settimana.

Altre variazioni possono dipendere dalle festività nazionali.

Come raggiungere l’Acquario di Barcellona

L’Acquario di Barcellona si trova in centro, pertanto sarà facile da raggiungere con tutti i mezzi di trasporto e anche a piedi.

Con la metro ti sarà sufficiente prendere le linee L3 e L4 per raggiungere la tua destinazione. Con la L3 dovrai scendere alla fermata di Drassanes, situata vicino al Monumento a Cristoforo Colombo. Con la L4, invece, dovrai scendere alla stazione metropolitana di Barceloneta.

Per quanto riguarda gli autobus, i mezzi che ti porteranno vicino all’Acquario di Barcellona sono i bus 39, 45, 59, 91, 120, D20, H14, V13 e V15. Se ti sposterai con questi autobus, dovrai poi scendere alla fermata Port Vell, a partire dalla quale potrai raggiungere l’Acquario in pochi minuti di camminata.

Quanto dura la visita?

Una volta entrato nell’Acquario di Barcellona, potrai rimanere tutto il tempo che vorrai, cioè fino alla chiusura. Come abbiamo visto nei punti precedenti, l’Acquario ha davvero tanto da mostrare, ed è difficile staccarsi dallo spettacolo dei fondali marini popolati da pesci movimentati e colorati. In ogni caso, per visitare in modo completo tutte le aree dell’acquario, avrai bisogno di circa 3 ore. Se avrai con te dei bambini, probabilmente sarà meglio aggiungere un’ora in più, così da permettere ai piccoli scopritori di curiosare tra gli acquari e imparare tante cose nuove.

Qual è il momento migliore per visitare l’Acquario di Barcellona?

Dal momento che l’Acquario di Barcellona è una delle attrazioni più amate e visitate dai turisti, è un luogo piuttosto affollato e sempre pieno di visitatori. Tuttavia, è possibile trovare dei momenti della giornata in cui il flusso di turisti diminuisce, e ti sarà possibile visitare l’Acquario con più tranquillità. Per esempio, verso le 11.00 del mattino non dovresti trovare delle folle eccessive, e quest’orario sarà un ottimo momento per iniziare la tua visita. Entrando nell’Acquario a quest’ora, infatti, avrai comunque l’opportunità di assistere a tutte le attività principali, e avrai saltato la folla di visitatori e scolaresche che assediano l’entrata in orario di apertura.

Per quanto riguarda il periodo dell’anno, è superfluo dire che d’estate l’Acquario sarà pieno di turisti che, volendo visitare le spiagge e il centro storico, penseranno di fare un salto anche all’Acquario. Se, però, la vita delle creature marine è il tuo interesse principale e vuoi gustarti la tua visita, il periodo migliore dell’anno per visitare l’Acquario di Barcellona sarà l’inverno, specificamente tra i mesi di gennaio, febbraio e marzo.

I biglietti e il prezzo d’ingresso

Acquistando i biglietti online, non dovrai fare la fila alla cassa per comprare il tuo biglietto fisico. Con dei biglietti digitali, ti sarà sufficiente mostrare il file del biglietto tramite il tuo smartphone e potrai entrare nell’Acquario. I biglietti online possono essere annullati fino a 24 ore prima del giorno stabilito, con garanzia di ricevere un rimborso totale. Inoltre, acquistando un biglietto online non solo potrai saltare la fila, ma potrai anche ricevere il biglietto con uno sconto che varia dal 10 al 15%.

Il prezzo dei biglietti per l’Acquario di Barcellona è il seguente:

  • 20 € per adulti e ragazzi dagli 11 anni in su;
  • 15 € per bambini dai 5 ai 10 anni;
  • 7 € per bambini da 3 a 4 anni;
  • gratis per bambini al di sotto dei 3 anni.

Ovviamente, non dimenticare di portare con te carte di identità o documenti utili a testimoniare le età.

Dunque, come abbiamo visto in questo articolo, l’Acquario di Barcellona è un’attrazione che può essere apprezzata sia dai più grandi che dai più piccoli, ed è in grado di presentare una grande varietà di specie marine più uniche che rare.

Visitare l’Acquario di Barcellona sarà un’idea perfetta se hai dei bambini, dal momento che le numerose attività e attrazioni pensate per i più piccoli contribuiranno a rendere la loro esperienza ricca di stimoli interessanti ed educativi. Se invece sei un appassionato di fauna ittica, presso questo acquario troverai tutto ciò che hai sempre cercato e, per alcune ore, ti sembrerà di muoverti in un mondo subacqueo, circondato da pesci colorati, coralli, anemoni, conchiglie e tanto altro.