Quando si parla di paradisi terrestri dove andare in vacanza, uno dei primi luoghi che viene in mente è Capo Verde: questo piccolo Stato africano è una delle mete di villeggiatura più amate da quanti sono in cerca di una vacanza che sia indimenticabile.

Capo Verde si compone di 18 isole, di cui soltanto 9 sono abitate, e si trova nel mezzo dell’Oceano Atlantico: non è esagerato dire che si tratta di una gemma incastonata tra le acque. Ma in un viaggio a Capo Verde quali sono i luoghi da vedere tra una tintarella e l’altra?

Dove andare a Capo Verde?

Il primo luogo da visitare nel corso di una vacanza a Capo Verde deve essere Praia, la capitale. Questa località si trova nell’Isola di Santiago e senza dubbio si tratta della città più importante di tutto lo stato. Si potrebbe iniziare con una passeggiata in Piazza XX Settembre, la quale si caratterizza per il fatto di essere il luogo più frequentato dagli abitanti della città. Molto interessante è il Muso Etnografico, che racconta con dovizia di particolari la storia di Capo Verde, con una particolare attenzione al periodo in cui il paese era una colonia portoghese.

Spostandosi nell’Isola di Fogo, vale la pena vedere una delle tante bellezze naturali di Capo Verde, ovvero il Vulcano Pico do Fogo: qui si arriva a qualcosa come 2800 metri di altezza e si è nel punto più alto di tutta Capo Verde. Questo vulcano è ancora attivo, tanto è vero che l’ultima eruzione è avvenuta meno di 10 anni fa. Questo contribuisce a renderlo ancora più interessante, anche se ovviamente bisogna visitarlo con le dovute cautele.

Altri luoghi da visitare a Capo Verde

La scoperta di Capo Verde potrebbe poi proseguire con l’isola di Sal, la quale è nota per essere una delle isole più belle al mondo da un punto di vista naturalistico. Inoltre, un altro suo grande punto di forza sta nel fatto che ancora oggi non è meta del turismo di massa, il che la rende perfetta per chiunque sia alla ricerca di una vacanza tranquilla.

Tornando a parlare dei luoghi interessanti da un punto di vista storico, vale la pena trovare del tempo per scoprire la Fortezza Reale di San Filippo, ubicata sull’Isola di Santiago. Questa costruzione si trova in una posizione che in passato fu strategica da un punto di vista militare ed è per questo che i portoghesi ne fecero uno dei propri avamposti durante il periodo coloniale.

Come si può intuire, Capo Verde ha tanto da offrire da un punto di vista storico e culturale, anche se non bisogna dimenticare come questa realtà sia molto amata per le sue bellezze naturali. Ebbene, l’Isola di Sao Vincente è un esempio di quanto appena detto, con le sue splendide spiagge e delle acque che sembrano davvero uscite da una cartolina. Inoltre, se si ama particolarmente la vita notturna, quest’isola, rispetto alle altre che formano Capo Verde, è quella dove bisogna recarsi.

Chiara Parisi
Giornalista Pubblicista dal 1993, ho collaborato per anni con 2 testate locali nel Salento. Nel 2018, ho raccolto la sfida proposta da Chiara Galiberti e ho deciso di diventare Direttore di AmicoTravel.it.