Nell’organizzazione di un soggiorno negli Emirati Arabi, Abu Dhabi è tappa obbligatoria.

La capitale del piccolo Stato è caratterizzata da uno stile unico, dove tradizione e modernità si incontrano mescolandosi in un perfetto equilibrio.

All’intero del contesto in cui si trova, Abu Dhabi sembra molto simile alla vicinissima, e altrettanto famosa, Dubai ma differisce grazie ad un patrimonio storico, artistico, naturalistico e culturale nettamente superiore.

In questo articolo vedremo quali sono le cose da fare e da vedere ad Abu Dhabi.

Scegliere Abu Dhabi come meta per un viaggio

La prima peculiarità che colpisce eventuali visitatori è la posizione in cui si trova la capitale degli Emirati Arabi.

Abu Dhabi è posta su un’isola, tra il deserto e il mare. L’architettura moderna e attuale si inserisce perfettamente in un ambiente naturalistico a dir poco unico, dove grattacieli ed edifici che sembrano venire dal futuro si trovano accanto a strutture architettoniche tradizionali, dall’altissimo valore storico e culturale.

Un altro elemento da non sottovalutare pensando ad Abu Dhabi come meta di viaggio riguarda il litorale, fatto di spiagge meravigliose che non hanno niente da invidiare a lidi più famosi e blasonati.

La Moschea Zayed per un’immersione culturale

Visitare Abu Dhabi implica assolutamente una tappa presso la Moschea di Zayed.

L’edificio è considerato una delle “Meraviglie del Mondo Moderno” ed è in effetti la costruzione religiosa più bella di tutti gli Emirati Arabi. La struttura è stata edificata piuttosto di recente, nel 2007, ed è stata ideata e voluta dello Sceicco Zayed (da cui prende il nome).

Caratterizzata da oltre 80 cupola, questa moschea in marmo bianco rappresenta a pieno lo stile orientale tradizionale fatto di eleganza e pietre preziose. Nel cortile interno è possibile ammirare oltre 15000 metri quadrati fatti di mosaici e altre opere, con l’intera area impreziosita da lampadari in oro e cristalli “Swarovski“.

Gli interni possono essere visitati per potersi ritrovare di fronte il più grande tappeto persiano del mondo, interamente fatto a mano. La moschea, infine, ospita anche una fornitissima biblioteca di stampo islamico con un patrimonio immenso di testi sacri musulmani.

Anche Abu Dhabi ha il suo Louvre

Gli amanti dell’arte non potranno fare a meno di visitare il Louvre Abu Dhabi.

La struttura si trova presso la vicinissima isola di Saadiyat e il progetto è nato per fornire alla città un luogo dove far integrare e fondere la cultura e la religione. Disegnato da Jean Nouvel, il Louvre è costituito da una cupola gigantesca e da stele metalliche che creano l’effetto ottico di una pioggia di luci.

All’interno si potranno ammirare testimonianze e reperti che riguardano la storia dell’umanità, dai tempi più remoti a quelli più moderni, oltre a diverse opere di arte figurativa provenienti da Egitto e Asia Centrale.

Nel Louvre di Abu Dhabi sono custodite anche alcune pagine del “Corano Blu“, l’antica Bibbia Gotica oltre ad alcuni testi sacri taoisti e buddisti. Una sezione del museo è dedicata alle meravigliose opere in ceramica che arrivano da Giappone e Cina, oltre a un’area dove sono esposte quadri moderni di diversi pittori famosi come Manet o Van Gogh.

Una passeggiata per conoscere lo stile di vita della città

Passeggiare lungo la Corniche è il miglior modo possibile per immergersi completamente nello stile di vita di Abu Dhabi. Questo lungomare richiama ogni giorno centinaia di persone, compresa la gente del posto. Questo tratto di strada permetterà ai visitatori di camminare tra locali e negozi di tendenza, offrendo anche la possibilità di fare una pausa rigenerante sulla spiaggia pubblica più famosa della città, la “Corniche Beach“.

Le sabbie fini e bianche che si fondono con l’azzurro del mare saranno veramente irresistibili.

Il simbolo di Abu Dhabi: le “Etihad Towers”

Le “Etihad Towers” sono uno dei simboli della città, visibili praticamente da ogni area di Abu Dhabi.

Si tratta di un complesso formato da cinque torri edificate 15 anni fa che ospitano appartamenti e uffici di lusso oltre ad uno degli hotel a 5 stelle più famosi del mondo lo “Jumeirah”. I visitatori possono accedere alla “Observation Deck at 300“, la terrazza panoramica per poter ammirare dall’alto la città di Abu Dhabi, con una vista che permette di ammirare anche le isole e il meraviglioso golfo con il deserto circostante.

Il colpo d’occhio sarà da togliere il fiato, con l’intera capitale che sembra emergere dalle sabbie del deserto per tuffarsi nel meraviglioso mare che la circonda.